Homepage | Control Panel | Italiano | Dutch | English
foto1

Club 3M

Parigi

Home page

 

La crisi economica ha portato profondi cambiamenti nel modo di lavorare e di vivere soprattutto in Paesi come l’Italia caratterizzati da un esasperato individualismo e difesa dei singoli interessi a scapito di quelli comuni. Le maggiori intelligenze e voglie di fare da sempre hanno scelto di esprimersi all’estero ove esiste una maggiore attenzione per le capacità, piuttosto che al “casato”,    che certamente agli italiani non mancano. A chi è rimasto in Patria senza “padrini” , non resta che l’arma delle sinergie per difendersi dalla crisi. Conseguentemente, in alternativa all’indipendenza, è  aumentata l’attenzione per la casa e la pensione dei genitori. Il problema italiano da affrontare è ora la conciliazione tra sinergie ed indipendenza , un equilibrio con cui dovremo convivere per molti anni perché difficilmente si tornerà all’economia degli sprechi. Da qui il successo dell’usato e della convivenza  autonoma che sfrutti al meglio gli spazi di casa . La trasformazione delle nostre abitudini riguarderà anche le vacanze, gli immobili di prestigio  e le società .
Vacanze. Un tempo esistevano le vacanze di un mese in albergo o in una seconda, oggi le vacanze sono per la maggioranza delle persone di una settimana a cui si aggiungono week end per i ponti. Resistono, ma solo per usi personali, le seconde case modeste in località medie. All’estero esiste una multiproprietà che funziona mentre in Italia la formula è stata azzerata per i molteplici fallimenti degli operatori e gli alti costi di gestione , paragonabili ad affitti a causa degli aumenti incontrollati. Uno dei pochi operatori del settore che funziona è la Slave & Partners  che ha lanciato molti anni fa la formula della “multivacanza CT-certezza e trasparenza” che in pratica è un affitto pluriennale con possibilità di scambi gratuiti e riscatto con atto notarile .
Case di pregio. Le forti imposte immobiliari costringono oramai i proprietari di case di pregio alla loro svendita o diverso uso come “case vacanza” che sta creando problemi per il settore alberghiero in quanto formula meno costosa e più adatta per le famiglie.
Società. E’ noto che in Italia le public company non hanno mai avuto successo , sempre per quel citato individualismo in base al quale si vede che persino nelle nostre multinazionali c’è  un “comandante in capo”. I soci di minoranza, senza poteri e senza prospettive, sono un problema per loro per gli altri  al comando. Come con le case anche per le società, la crisi dovrà portare un radicale cambiamento è cioè  alla divisione delle attività (rami d’azienda) e dei compiti dei soci (amministratori di rami d’azienda) .

Il “progetto multisocietà” unisce questi tre argomenti con la formula :

 

MULTIPOSSESSO AZIONARIO ABBINATO CON DIRITTI CONTRATTUALI GARANTITI PER IL GODIMENTO  VACANZE O AFFITTO RAMI D’AZIENDA.

Pubblicità
  • Appartamenti a Parigi
  • Appartamenti a Roma
  • Villa Michela Capri
Villa del Pino
Dolomiti di Sesto
Terme Baia Azzurra Vulcano
Top Album 3M
Video offerte commerciali
Professione Impresa
Compusato
Appartamenti a Roma
 
Privacy - www.multivacanze.it - info@multivacanze.it
Il presente sito utilizza cookies tecnici e cookies di terze parti. Continuando la navigazione ne accetti l'utilizzo. Clicca qui per prendere visione dell'informativa.